Vivi la vita

4 febbraio Giornata mondiale del cancro e cosa significa per noi

5 dicembre 2003, non dimenticheremo mai quella data. Il rapporto istologico di una protuberanza tagliata al collo di Nico non era buono. Due mesi dopo potrebbe essere fatta la diagnosi di leucemia linfatica cronica. L'ematologo in cura pensava che Nico avrebbe ancora qualche anno. Dopo tutto, il suo paziente più longevo aveva raggiunto l'età di 9 anni!

Tutti i pezzi del puzzle sono andati a posto per noi. Ecco perché ha avuto così poca energia negli ultimi anni. Ecco perché era malato così spesso. Ecco perché ha avuto un'infiammazione uno dopo l'altro.

Seguì un anno di intenso trattamento. Eravamo impegnati con esso ogni giorno. Potremmo ancora vivere su Polmone? Potremmo continuare con le nostre attività di noleggio? Che cosa state appendendo sopra la testa? Stai andando in agonia? Quali trattamenti dovresti fare? Ti ammalerai molto? Di cosa moriresti? Come sarà il tuo funerale? Letteralmente fino alla decisione di includere la propria bara. Da quel momento è tornato nella vita e nel qui e ora.

Abbiamo deciso di rimanere a Polmone e continuare con le nostre attività di noleggio. Dopo un breve periodo di trattamenti nei Paesi Bassi, abbiamo anche fatto il passo per continuare i suoi trattamenti a Perugia. Questa si è rivelata un'ottima scelta perché Perugia è il centro per l'ematologia in Europa. Molto bello essere curati in Italia è che i dottori si prendono tutto il tempo per te. E, ultimo ma non meno importante, che ottieni i migliori farmaci attualmente disponibili. La nostra vita è andata avanti.

Certo, Nico ha dovuto imparare a gestire i limiti della sua malattia. Senti sempre di essere esausto. Molte lamentele fisiche. Non essere più in grado di fare quello che vuoi. La realizzazione che la vita è finita. Ma questo ci fa vivere di giorno in giorno e provare a goderci il giorno. E per me significava che oltre ad avere un uomo malato e spesso così stanco da non poter più nemmeno pensare, correre Polmone mi è dipeso in gran parte.

Ma il suo cancro ci ha portato così tanto bene! Il supporto speciale dei nostri ospiti. L'incontro con un medico che ha aiutato Nico a scendere dal divano attraverso la dieta e le erbe. I contatti intensi con vari dei nostri ospiti. La vera consapevolezza delle benedizioni nella tua vita. Hai una visione diversa del mondo e di ciò che è veramente importante nella vita.

Siamo ormai 15 anni più avanti e ora nella Giornata mondiale del cancro abbiamo un messaggio per tutti.

Con il cancro la tua vita non finisce. Cerca ciò che rende ancora preziosa la vita. Vivi oggi perché nessuno sa se ci sarà un "domani" per te. E continua a fare piani. La vita può avere più in serbo per te di quanto tu abbia mai pensato.

La nostra scelta per una vita al Polmone è la scelta migliore che abbiamo mai fatto. Viviamo nel posto più bello del mondo. Vivere in mezzo alla natura è una celebrazione ogni giorno. Senti solo il suono di uccelli, cinghiali, cervi e molto occasionalmente in lontananza un'auto o un boscaiolo che lavora. Respiriamo aria pulita. Mangiamo verdure biologiche dal nostro orto. La vita qui in Italia è molto più lenta della vita frenetica nei Paesi Bassi. Riceviamo gli ospiti più divertenti e speciali qui da quasi 30 anni. Abbiamo stretto amicizie molto speciali. Ci dà energia ogni giorno!

34 commenti

  1. Roos e Nico, non sapevo che fosse la Giornata mondiale del cancro oggi. (in realtà solo una cosa strana, come se tu potessi / debba festeggiare!).
    Ma quando noti che hai il cancro, la tua vita non si ferma. L'abbiamo provato con te, Nico, fin dall'inizio. C'erano davvero molte spiegazioni per tutti i tipi di fenomeni. Ma anche il tuo atteggiamento positivo e il modo in cui sei stato e resisti nella vita ti hanno portato oltre a 15 anni, credo.
    Ger per fortuna ha lo stesso tipo di atteggiamento. Dopo quattro anni è persino un po 'meglio di qualche mese fa. Allo stesso tempo è anche fonte di confusione: che dire? Ma continuiamo con le cose che sono possibili.
    Ci sono un sacco di persone simpatiche e luoghi da divertirsi intorno a noi (e talvolta un po 'lontani !!!), e puoi divertirti molto. Quindi è quello che facciamo.
    Non puoi fare molto per la dura realtà del cancro nel corpo.

    Cari saluti,
    Giovanni

  2. Saluti da Jan Valckx.

    Ciao Nico e Roos,
    Molto bene pensare a questa grave malattia.
    Conosciamo tutti esempi nella nostra famiglia e cerchia di amici.
    Ma la vita continua e una conoscenza approfondita di ciò è molto importante.
    Solo quando sei stato veramente spinto avanti e indietro attraverso la vita puoi davvero essere commosso!
    Ed è esattamente ciò che racconta la tua storia e ciò che abbiamo vissuto durante le nostre vacanze nella primavera del 2018.
    Due persone che sono molto commosse, persone che si divertono e fanno divertire altre persone.
    Io e Elly non vediamo l'ora di visitare nuovamente Polmone ad aprile.
    Quindi possiamo trascorrere un piacevole soggiorno e se il tempo ad aprile è bello come quello dello scorso anno, allora non può andare storto!
    Il 3 aprile viene calcolata la mia cavalla Havanna e spero in un puledro bello e sano.
    Se tutto è andato di nuovo bene, verremo e godremo di tutta la bellezza che Polmone e i suoi residenti hanno da offrire.

  3. Agnese Wesselius

    Ciao Roos e Nico,

    Oggi ero nel nostro "centro di soccorso" per i malati di cancro durante la giornata aperta a causa della Giornata mondiale del cancro. Ho sentito un sacco di guai e servito tazze di tè e caffè, consigliato le nostre attività e finalmente lasciato che la visita tornasse a casa con una bella rosa. Devo dirti che ho incontrato poche persone nei quindici anni che sono stato attivo lì che possono guardarlo tanto quanto te. Quanto sei benedetto con uno sguardo innato positivo, umorismo e sguardo alle porte che si sono appena aperte grazie a tutto questo. La malattia come un'opportunità ... a mio avviso un "incarico di vita" molto difficile che porti a termine. Chapeau!

    Cari saluti, Agnese

    • Cara Agnese, che bella risposta da parte tua. E che eri proprio oggi nel centro di accoglienza per i malati di cancro! Ci rendiamo conto che siamo stati molto fortunati! E quindi non è così positivo per molte altre persone.
      Tanto amore da parte nostra!

  4. Mariette & Kees

    Molto bello leggere tutto questo e che lavoro devi aver dovuto ricostruire e costruire tutto dall'inizio! Sono contento che tu stia andando bene e speriamo che tu possa divertirti per molti anni e il bellissimo Polmone !!

  5. Anne Zijlstra

    Cari Rose e Nico.

    Grazie per questo sguardo speciale nella tua vita. Posso solo ammirare tutto questo ottimismo e gioia della vita e ripaga per 15 anni!
    Cari saluti Rens e Anne

  6. Abbiamo un grande rispetto per il modo positivo in cui affronti la situazione. Hai letto anche di Leonardo Cenci, l'ultima settimana? Era un malato di cancro che incoraggiava moltitudini di persone ed era ispirato dal suo atteggiamento combattivo. Ha fondato una fondazione chiamata Avanti tutta. Non ha definito la sua malattia un dramma, ma un'opportunità. Un'occasione per combattere il cancro con tutto ciò che era in lui. Sfortunatamente, alla fine perse quella battaglia, ma al posto dei 4 mesi che i dottori gli diedero, visse altri 7 anni e persino corse la maratona di New York due volte! Tutta Perugia andò al suo funerale nel Duomo.
    Sei anche un esempio per noi e speriamo che tu possa goderti la giornata insieme per molto tempo!
    Amore da Jan e Mary-Ann

  7. Che fortuna poterlo dire così quindici anni dopo e bene che lo fai anche tu!
    Ti auguro tanti anni insieme a Polmone o ovunque. Liefs❤️

  8. Tobias Op 't Hof

    Ah die Nico e Roos:

    Che messaggio meravigliosamente ottimista.
    Naturalmente vorrei continuare a leggere le tue storie.
    Non so se devo compilare questo modulo o se sono già nella tua lista.
    Beh, per essere sicuro, solo un'altra volta.

    un bacio,
    Tobias

  9. Cari Roos e Nico, che bellissimo esempio ispiratore sei! La vita è davvero viva, puoi farlo e farlo!
    Un grande bacio per entrambi.

  10. È sempre divertente leggere la Gazetta di Poletta: anche i momenti difficili. Anche allora eravamo lì.
    Anzi, lunga vita!

  11. Bel messaggio, Roos e Nico!

  12. Dick van der Horst

    Che grande scelta per scrivere questo articolo e ... che grande articolo. Puoi ancora farlo Rose. Ci vediamo tra un mese.

    Dick (e Deisi)

  13. Bella storia Roos & Nico! Quest'estate Dylan e io verremo a sperimentare la vita con te!

  14. Bram e Katinka

    Cari Rose e Nico,

    Che storia meravigliosa con un tuo messaggio in occasione della Giornata mondiale del cancro!
    Trasmetti anche il messaggio che ci dai in modo ottimale.
    Ci sei davvero andato, per la tua scelta di soggiornare al Polmone, ma ci provi ancora!
    Non sappiamo di meglio che tu, Nico, ove possibile, ci sei, e quindi puoi vedere chiaramente che ci sei con piena convinzione e di sperimentare di più.
    Non solo trasmetti a noi, ma a tutti gli ospiti che vivi la vita e che ne vale la pena! Questo è il potere che irradi, ma ricevi anche il potere di goderti la vita.
    E naturalmente ci sono momenti di eccitazione, speranza e paura, ma di volta in volta il potere e la volontà di vivere per continuare a trasformarlo in qualcosa di bello vince.
    La tua ospitalità è forte come una casa, dove gli ospiti si sentono molto a casa, ma che è sempre un impulso positivo per te.
    Hai fatto qualcosa di meraviglioso da Polmone, sei ammirevole te stesso.
    Cari Rose e Nico: la scienza medica può indicare che il corso della tua salute può essere chiamato Nico, un miracolo e una cosa è chiara: i miracoli non sono ancora finiti!
    Ci vediamo a settembre!

  15. Anita van Andel

    Wow! Sono tranquillo. Che pezzo fantastico. Bella. Proprio come te! XXX Anita

  16. Ciao Nico & Roos,
    La Gazetta di Polmone, che grande iniziativa. Mi piace leggerla [moglie]. Bella occasione per conoscere molti altri dettagli della storia di Polmone.
    È ancora più bello sapere che dopo quasi 16 anni, Nico è ancora in grado di vivere la vita. Continuate così! Nel frattempo, non vedo l'ora che arrivino i prossimi episodi della Gazetta.
    Cari saluti,
    Carl

  17. Cari Roos e Nico,
    Che storia impressionante! Posso solo immaginare che inizierai a capire quanto è meraviglioso il mondo quando la vita non può più essere data per scontata. Bene, ci hai reso di nuovo consapevoli di ciò!
    Cordiali saluti da Jolan e Ad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.