Escursioni vicino a Polmone

I mesi da ottobre a maggio sono ideali per esplorare le immediate vicinanze di Polmone facendo una bella passeggiata nelle vicinanze. Puoi fare avventurose passeggiate selvagge tra le colline, i boschi e le valli intorno alla fattoria. Il polmone può sempre essere visto di nuovo come un punto di riferimento.
Se sei meno avventuroso puoi anche goderti una passeggiata sulla strada sterrata. Lo faccio con i cani quasi ogni giorno per un'ora e non mi annoio mai.
Ma vicino a Polmone ci sono anche passeggiate segnalate. Di seguito ti dirò di più al riguardo.

Camminando su strade antiche

Di recente, il comune di San Venanzo, al quale apparteniamo, ha aperto un gran numero di percorsi pedonali che venivano usati in tempi antichi come strade di collegamento dagli allora residenti di questa regione.
Il comune di San Venanzo si estende su una vasta area di 169 km2 e fa parte della riserva naturale "Monte Peglia e Selva di Meana". L'anno scorso Monte Peglia è stato dichiarato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO per la sua eccezionale biodiversità.
In questa zona troverai, a differenza di altre parti montuose d'Italia e persino dell'Umbria, percorsi che nei tempi antichi sono stati veri e propri collegamenti di strade tra fattorie remote, comunità residenziali, villaggi e città.

Un pezzo di storia

A causa della limitata altezza delle montagne, le persone hanno vissuto in questa regione per tutto il tempo che conosciamo. L'enorme quantità di foreste significava che gli abitanti vivevano al di fuori della silvicoltura e della resa del legname.
Fino all'invenzione della macchina, l'economia fioriva e molte persone vivevano lì. C'erano molti scambi e traffico e quindi una fitta rete stradale. Tuttavia, un'improvvisa perdita di valore del legno ha fatto precipitare l'economia in crisi e molte persone hanno lasciato l'area. I buoi e i carri furono quindi sostituiti da mezzi di trasporto motorizzati e le strade non furono più più utilizzate.

Fenomeno unico

Fortunatamente, i resti di queste vecchie strade di collegamento sono stati conservati qui grazie alle numerose foreste che sono ancora lì. In altre zone montuose dell'Umbria, ma anche in tutta Italia, dove non c'erano foreste o dove venivano raccolte le foreste per coltivare le terre, tutti questi tipi di resti sono scomparsi. È un fenomeno unico che non si incontra sulle Alpi o sull'Appennino.

Via Orvietana

La via Orvietana era l'antica strada di collegamento tra Orvieto e Perugia. La rete totale di strade antiche in questa parte dell'Umbria che è stata mappata con l'aiuto di antichi archivi è chiamata "Vie Orvietane". L'anno scorso è stata aperta la parte che rientra nel comune di San Venanzo e con una descrizione e una cartina escursionistica sul sito del comune impostato con un'opzione per scaricare i percorsi sul tuo smartphone o GPS. Di seguito è possibile scaricare la descrizione di una passeggiata circolare vicino a Polmone.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.